L’inizio della preparazione di una ricetta mi piace tanto, soprattutto il momento in cui comincio a soffriggere verdurine ed aromi, e questi generosamente profumano la mia cucina facendomi concentrare su tutta la preparazione…mmm che profumino.

Il soffritto lo utilizzo sempre, anche perché è la base della maggior parte delle ricette di cucina italiane, ma perché non iniziate anche voi a farlo leggerissimo come me?

Basta usare l’acqua al posto dell’olio!

Il piatto sarà comunque gustoso ma molto più leggero e digeribile; quindi nella padella basta mettere la cipolla tritata, o tutto ciò che serve al vostro piatto come carote, sedano, aglio etc. ricoprire il tutto con della semplicissima acqua e lasciar scaldare ed insaporire per 3 minuti circa.

In questo modo le verdurine rilasceranno il loro aroma insaporendo l’acqua però evitiamo di perdere tutti i benefici dell’olio che, dopo aver superato i 40 gradi ‘’muore’’ definitivamente, non ci da’ più alcun beneficio ma va ad appesantire solo la nostra pietanza.

OLIO-EXTRAVERGINE-DOLIVA

Attenzione non eliminiamo l’indispensabile olio extra vergine d’oliva bensì  lo aggiungiamo solo ed esclusivamente  a crudo, a fuoco spento o addirittura versato nel piatto.

Questo procedimento di soffritto light lo utilizzo tutti i giorni, per preparare qualunque sugo per la pasta, per il risotto, per cuocere scaloppine di carne, pesce in padella, per cuocere verdure saltate etc.

Provate anche voi e fatemi sapere cosa ne pensate, il gusto del vostro piatto non cambierà affatto!

 

Leave a Reply

Your email address will not be published.